La voce dei giovani sull'alternanza scuola-lavoro

DALLA RIFLESSIONE ALL’AZIONE!

La voce dei giovani della GiOC sull’alternanza scuola-lavoro

 


Come viviamo la nostra condizione distudenti?”. Questa è la domanda che un gruppo di ragazze e ragazzi di terza superiore della GiOC si sono posti a partire dall’anno scorso. La scuola è infatti il luogo dove trascorrono la maggior parte del tempo, dove vivono le relazioni, dove crescono. I ragazzi si sono quindi interrogati su come poter fare la differenza in questo importante ambiente di vita educandosi ad uno stile di responsabilità, solidarietà ed impegno.

Nel corso del primo weekend formativo dell’anno si sono confrontati sugli aspetti positivi dalla scuola e sui punti che a loro avviso andrebbero migliorati. Al termine del weekend è stato stilato il “decalogo della Buona Scuola”, ovvero i punti che dovrebbe avere la nostra scuola ideale.

Nella seconda parte dell’anno è stato approfondito il tema dell’alternanza scuola-lavoro, novità del sistema scolastico e quindi argomento di forte interesse che coinvolge i ragazzi in prima persona. Per loro, “uno dei nostri sogni per migliorare la nostra esperienza scolastica era appunto quello di migliorare la modalità di apprendimento troppo teorica e la transizione scuola-lavoro”. Così, dopo una formazione con esperti e sindacati, i ragazzi hanno deciso di riportare le esperienze di chi aveva già iniziato questo progetto, le storie positive e le difficoltà di chi invece non ne ha avuto l’opportunità.

Come azione conclusiva di una riflessione che li ha accompagnati per un anno, i ragazzi hanno deciso di scrivere un manifesto, intitolato “La voce dei giovani sulle prime esperienze di alternanza scuola-lavoro nelle scuole di Torino e prima cintura”, e di condividerlo con i presidi delle scuole, con le istituzioni locali e con gli altri studenti al fine di informare sul lavoro svolto e con la speranza di provare a migliorare gli aspetti che meno hanno funzionato.

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Agenda

Nessun evento

Sostienici con...

Cinguettii...

sterpone_a #torino @giocitalia "non possiamo buttare i ragazzi dentro come i cani in autostrada, bisogna partire prima" https://t.co/zYyvJeDMLG
giocitalia 7 giorni fa eravamo a Roma con Movimento Lavoratori di Azione Cattolica Un articolo sul seminario a cui abbiamo... https://t.co/VgpIvxLhWz
deleOnora_ RT @giocitalia: La GiOC ha incontrato i ragazzi dell' #alternanzascuolalavoro La loro voce va ascoltata. https://t.co/a8KT1D6lCS
giocitalia La GiOC ha incontrato i ragazzi dell' #alternanzascuolalavoro La loro voce va ascoltata. https://t.co/a8KT1D6lCS
giocitalia La GiOC settimane fa si è interrogata sull'esperienza dell'alternanza scuola-lavoro. Ecco la voce dei giovani... https://t.co/R9JUZ5Kjfi
carmelolg RT @giocitalia: Vi siete persi il 3° numero di “Cosa bolle in pentola?” Potete recuperarlo qui:... https://t.co/kNn8EsJuCi
giocitalia Vi siete persi il 3° numero di “Cosa bolle in pentola?” Potete recuperarlo qui:... https://t.co/kNn8EsJuCi
sterpone_a RT @giocitalia: Come chiesa è importante interrogarsi sui problemi dei giovani nel mondo del lavoro. Noi saremo presenti il 21... https://…
giocitalia Come chiesa è importante interrogarsi sui problemi dei giovani nel mondo del lavoro. Noi saremo presenti il 21... https://t.co/czmCHizqTi
jahdmolocan RT @MMTCinfo: Marilea, secr. general participando en 106ª sesión de la OIT junto a @juventudobrera @giocitalia y @CIJOC_ICYCW #iglesiaporel
sterpone_a RT @giocitalia: Anno 0. Newsletter n° 3 Dopo la sosta estiva, eccoci tornati! Dopo aver passato le scorse settimane tra campi... https://t…
Fajiana RT @angelo_congedo: "Il contratto a 0 ore di McDonald in UK é un caso di precarietà in Europa." @FIMCislStampa @mlac1936 @giocitalia @AC1868