#Eccoperché donare il 5 per Mille alla Gi.O.C

Cinque storie, cinque motivazioni profonde, cinque punti di vista che spiegano, raccontano, ricordano perché è importante donare il 5x1000 alla Gi.O.C.

Un giovane dell'aggregazione dei quartieri popolari, un giovane dei centri di formazione professionale, un giovane lavoratore, un giovane studente ed un Neet.

Carmelo:

"L'esperienza della Gioc mi ha fatto conoscere un nuovo modo di vivere. Vivere la mia spiritualità tramite l'esperienza della Gi.O.C è senza dubbio uno dei fattori che ha suscitato in me una certa propensione verso questa associazione piuttosto che in un'altra. Con la Gi.O.C ho conosciuto una serie di ragazzi diversi da me e questo mi ha aiutato per aprirmi ad una nuova mentalità. L'apertura rivolta verso i giovani da parte del movimento è un'esperienza vincente e stimolante.

Per un ragazzo calabrese appena 17enne può veramente fare la differenza."

 

Elena:

"La Gi.O.C. mi sta insegnando a dire ciò che penso, a essere protagonista della mia vita e del mio futuro.

Mi insegna ogni volta a prendermi cura di chi mi sta accanto e, sopratutto, a prendermi cura anche di me stessa!"

 

Francesca:

"La Gi.O.C mi ha cambiato la vita perché ha colorato la mia fede e mi ha aperto nuovi punti di vista."

 

Giulio:

"La Gi.O.C ha cambiato la mia vita in meglio: perché mi ha dato l'occasione per superare alcuni miei limiti, perché mi ha fatto capire che si può sempre partire dopo le delusioni e le sconfitte per costruire qualcosa di nuovo e perché mi ha fatto capire la bellezza dell'incontro coi giovani e del percorso che si può fare con loro."

 

Angela:
"La Gi.O.C mi ha cambiato la vita perché mi ha fatto capire la ricchezza della vita di ognuno. Ogni Vita si porta un bagaglio unico di esperienze, di gioie, di dolori e ogni vita è unica per questo.
Leggere la ricchezza nella vita degli altri mi ha fatto anche riconoscere la mia.
"

Scegliendo di donare il 5x1000 alla Gi.O.C. , si decide di sostenere i progetti che ci permettono di lavorare con questi giovani citati qui sopra e avviare dei progetti concreti che possono avere un risvolto positivo sulle loro vite.

Il 5x1000 alla Gi.O.C. è una donazione che non comporta alcuna spesa.

 

Devolvere il tuo 5 per mille alla Gi.O.C è davvero semplice:

1. compila il modulo 730, il CUD oppure il Modello Unico;

2. firma nel riquadro "Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale..." ;

3. indica il codice fiscale della GiOC: 97620810016

Se non presenti la dichiarazione cioè sei titolare di redditi certificati dal modello CUD e decidi di non presentare alcuna dichiarazione, ti basterà recarti presso qualsiasi banca, ufficio postale o CAF (Centro di Assistenza Fiscale) e consegnare l'apposita scheda con la sezione dedicata al 5 x mille.
Ricordati di firmare anche il box in fondo alla pagina e di inserirla in una busta sulla quale dovrai scrivere "SCELTA PER LA DESTINAZIONE DEL CINQUE PER MILLE DELL'IRPEF Anno 2014" e indicare cognome, nome e codice fiscale del contribuente.

È sufficiente compilare la scheda e presentarla, in busta chiusa:

- allo sportello di un ufficio postale o a uno sportello bancario che provvederà a trasmetterle all'Amministrazione finanziaria (il servizio è gratuito)

oppure

- a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (commercialista, CAF, etc.). Quest'ultimo deve rilasciare, anche se non richiesta, una ricevuta, attestante l'impegno a trasmettere le scelte.

 

Ringraziandovi in anticipo, contiamo sulla vostra solidarietà. E non dimenticatevi che la GiOC può essere sostenuta anche attraverso altre modalità, non solo il 5x1000.

La Gi.O.C

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Agenda

Campo estivo zona Brescia e Villa Verucchio
Lun Lug 31 @08:00 - Mer Ago 02 @17:00
Campo preti
Mer Ago 30 @08:00 - Ven Set 01 @17:00

Sostienici con...

Cinguettii...

sterpone_a RT @giocitalia: Siamo chi accogliamo. I giovani della federazione di Torino si sono interrogati su accoglienza e integrazione... https://t.…
6hreplyretweetfavorite
giocitalia Siamo chi accogliamo. I giovani della federazione di Torino si sono interrogati su accoglienza e integrazione... https://t.co/LMvznmZ1kL
6hreplyretweetfavorite
giocitalia "La pace costruisce ponti, l'odio è il costruttore dei muri. Tu devi scegliere, nella vita: o faccio ponti o... https://t.co/aHMCvhVmaw
13hreplyretweetfavorite
giocitalia Enrico ha smesso di guardare al futuro, il problema dei neet è purtroppo ancora presente. Siamo con te Enrico,... https://t.co/8v2UwFFXe0